Preraffaelliti

Rinascimento Moderno

  • Acquista su IBS.it Acquista su IBS.it Acquista su IBS.it
Contenuti

Il volume indaga e presenta l’opera del movimento preraffaellita ed il suo rapporto con l’arte italiana. L’ampio progetto raccoglie sia i capolavori degli artisti fondatori del movimento, John Everett Millais, William Holman Hunt e Dante Gabriel Rossetti, che degli altri esponenti chiave come Edward Burne-Jones, Ford Madox Brown e Frederic Leighton.
La pubblicazione accompagna la mostra, tra le più importanti nel mondo, promossa dalla Fondazione Cassa dei Risparmi di Forlì che si compone di oltre 300 opere, tra cui dipinti, sculture, disegni, stampe, fotografie, mobili, ceramiche, opere in vetro e metallo, tessuti, medaglie, libri illustrati, manoscritti e gioielli.

Allegati
Indice

Saggi
L’arte britannica e il Rinascimento italiano

Elizabeth Prettejohn
La rivolta preraffaellita
Peter Trippi
“The romance of Italy”. I Preraffaelliti tra Venezia, Firenze e Roma
Francesco Parisi
L’amore e l’esilio. Firenze nello specchio preraffaellita fra Dante e Botticelli
Cristina Acidini
La natura del gotico: la cultura vittoriana e il Medioevo
Tim Barringer
Conversazioni con il passato
Susan Owens
L’Alto Rinascimento vittoriano
Elizabeth Prettejohn
“Affascinanti bizzarrie d’invenzione”: i Preraffaelliti e le arti grafiche
Stephen Calloway
Un Rinascimento moderno: la creazione di un linguaggio nuovo per la riforma del design e le arti applicate
Charlotte Gere
Una confraternita preraffaellita in Italia. “In Arte Libertas”, 1886-1902
Francesco Parisi
Tavole
I. La visione degli Antichi
II. Sul crinale della storia Rileggere il passato. Rinnovare l’arte
II. Sul crinale della storia The Gothic Revival
III. Ruskin e l’Italia
IV. La nascita della Pre-Raphaelite Brotherhood (P.R.B.)

I riferimenti e le radici
IV. La nascita della Pre-Raphaelite Brotherhood (P.R.B.)
Ford Madox Brown (1821-1893)
V. I primi protagonisti
Dante Gabriel Rossetti (1828-1882)
V. I primi protagonisti
John Everett Millais (1829-1896)
V. I primi protagonisti
William Holman Hunt (1827-1910)
VI. La fortuna dei modelli
VII. Edward Burne-Jones e il mito dell’Italia
VIII. L’arte condivisa. Morris & Co. e le arti applicate
IX. L’eredità della Confraternita e la fascinazione di Botticelli
X. Ut pictura poësis. Rossetti e il suo cenacolo
XI. Leighton tra Michelangelo e il classicismo
XII. Il venetismo di Watts
XIII. Il Rinascimento come ispirazione

Royal Academy, Grosvenor Gallery, New Gallery
XIII. Il Rinascimento come ispirazione
The New Sculpture
XIV. Firenze visionaria: Stanhope, De Morgan
XV. L’ultima generazione
XVI. In Arte Libertas. La riscoperta dell’arte italiana
Schede
Bibliografia